REPORT JOY OF MOVING

REPORT JOY OF MOVING: una valutazione partecipativa
 

Questa è la storia di un metodo "nato per gioco" e "in movimento"..

…quindi la più seria delle attività umane, perché è a partire dal corpo messo gioiosamente in moto che il bambino può sviluppare abilità fisiche e mentali, abilità per la vita. Come un flusso d’acqua, questo metodo di educazione olistica mediante giochi di movimento è progredito, spesso invisibilmente sotto alla superficie, negli anni della sperimentazione e ricerca, per poi scrosciare in vistose cascate in occasione della sua presentazione all’EXPO Milano 2015. Ora l’acqua ha preso la via apparentemente cheta della disseminazione territoriale in mille rivoli fra scuole, province e regioni di tutt’Italia. “Questo metodo educativo innovativo funziona?” A questo sono state date prime risposte positive con uno studio iniziale di efficacia a livello locale. Con esso ci siamo spinti fino alla frontiera più attuale della ricerca sulle relazioni fra sviluppo motorio e cognitivo e abbiamo dimostrato non soltanto che il nostro metodo stimola lo sviluppo motorio, come è logico trattandosi di giochi di movimento, ma che è proprio stimolando la capacità di coordinare i movimenti che aiutiamo i bambini a sviluppare anche l’efficienza cognitiva. Consideriamo i primi risultati raggiunti come le tappe lungo un percorso che non si conclude con essi. Vale a dire che pur puntando ad ottenere risultati, ci siamo innamorati del processo e lo abbiamo sottoposto ad un’attenta valutazione, commissionata dall’Ufficio V, Politiche Sportive e Scolastiche della Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione del MIUR.

 
Privacy Policy